Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Agrigento

Sì ai bandi tipo per l'assegnazione dei lavori di ingegneria e architettura

Di Redazione
Pubblicità

La Sicilia prima in Italia per l’approvazione dei bandi tipo per l’affidamento dei servizi di architettura e ingegneria. Ieri pomeriggio, nella sede dell’assessorato regionale alle Infrastrutture, guidato da Marco Falcone, si è svolta la conferenza di presentazione dei bandi tipo, alla presenza dell’assessore Falcone; di Rino La Mendola, vicepresidente del Consiglio nazionale degli Architetti; del dirigente del dipartimento regionale Tecnico, Salvatore Lizzio; di Giuseppe Falzea, presidente della Consulta regionale degli architetti, di Alessandro Amaro, presidente dell’Ordine degli architetti di Catania; di Alfonso Cimino, presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento, nella qualità di coordinatore regionale del dipartimento Lavori pubblici Onsai della Consulta regionale degli architetti e dei rappresentanti regionali della Rete delle professioni tecniche, quindi Architetti, Ingegneri, Geologi, Geometri.

L’approvazione dei bandi tipo è motivo di vanto per i siciliani perché la nostra regione è la prima a dotarsi dell’importante strumento con l’auspicio che anche altre regioni adottino i bandi tipo seguendo il percorso tracciato dalla Sicilia.
I bandi tipo rivoluzionano le modalità di affidamento degli incarichi anche perché sono unici per tutta l’Isola e tempestivamente aggiornati evitando in tal modo l’apertura di contenzioni, promuovono il talento e aboliscono il fatturato come requisito di partecipazione alle gare per l’affidamento dei servizi, aprendo, di fatto, le porte ai giovani e ai piccoli e medi professionisti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità