Notizie locali

Caltanissetta

Gela, sopralluogo con il Genio Civile per poter salvare "La Conchiglia"

Di Redazione
Pubblicità

GELA (CALTANISSETTA) - Saranno messe in sicurezza con lavori di somma urgenza le fatiscenti strutture dell’ex Conchiglia e del pontile, al lungomare di Gela. Una recinzione sarà apposta a tre metri dal perimetro nell’area accessibile, ma le strade in comune di questi due simboli gelesi si separeranno qui. Per il pontile, infatti, sarà il sindaco Lucio Greco a recarsi a Palermo per decidere come operare successivamente, nell’ottica di una riqualificazione radicale che permetta di salvarlo e di restituirlo alla collettività; per l’ex Conchiglia, invece, si affiderà un incarico per il servizio di progettazione della demolizione.

È quanto emerso dal sopralluogo che il Sindaco Lucio Greco e l’assessore ai Lavori Pubblici Ivan Liardi hanno effettuato questa mattina in maniera congiunta con Genio Civile, Demanio Marittimo e Guardia Costiera per decidere il destino delle due storiche strutture. “Quello odierno è stato un primo momento di confronto,  ha aggiunto il primo cittadino - ma eravamo consapevoli del fatto che sarebbe stato complicato recuperare entrambi questi due simboli devastati, nei decenni, dall’incuria e dagli eventi climatici”. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità