Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Catania

Catania, Tex Willer in campo contro la violenza sulle donne

Di Redazione
Pubblicità

Donne guerriere, donne di tutti i giorni, donne che non si arrendono davanti alle angherie o alle violenze da parte di coloro che spesso sono le persone più vicine nella vita. E così l'idillio familiare si trasforma in un inferno. Un girone diabolico da cui però si può uscire: “ Bisogna saper andare oltre al gesto violento e cominciare a parlare di coraggio, grinta e forza che sono insite proprio nelle donne. Mamme, figlie, mogli che non rappresentano assolutamente il sesso debole” spiega Liliana Nigro, docente dell’Accademia di Belle Arti.

Da qui l'omaggio alle donne guerriere con performance d’arte ed esibizioni marziali all’interno della mostra “Tex Willer, 70 anni sotto il vulcano”- organizzata dall’Associazione Culturale “Leaf”e curata da Matteo Belfiore- presso i locali del Gam di Catania. Quattordici creazioni realizzate dagli allievi della cattedra di Storia del Costume per lo Spettacolo dell’Accademia di Belle Arti di Catania e dai talentuosi stilisti della Maison Du Cochon. Accanto a loro, il maestro di arti marziali e presidente della scuola “Ninja Shin Fuu Ryu Italia”, Ferdinando Barra, per sostenere tutti insieme la causa contro la violenza di genere. “ Si tratta di una piaga che,oltre all'aspetto prettamente fisico, riguarda soprattutto l'ambito psicologico- dice l'imprenditrice Agnese Maugeri- solo ultimamente nel mondo del lavoro, dopo anni di profonda “oscurità”, la donna comincia ad essere trattata al pari dell'uomo anche se, per una perfetta uguaglianza, la strada da percorrere è ancora molto lunga”.

(Il video è di Davide Anastasi)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità