Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Catania

Catania, 3,2 chili di cocaina nascosti sotto il sedile dell'auto: arrestato corriere della droga

Di Redazione
Pubblicità

Un corriere proveniente dalla Calabria con un “carico” di cocaina è stato intercettato e arrestato dalla Squadra mobile di Catania. In manette è finito Giuseppe Viola di 33 anni che deve rispondere di detenzione e trasporto di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

I poliziotti avendo appreso dell’arrivo del “carico” hanno predisposto un servizio di osservazione lungo il percorso che va dal porto di Messina fino ai caselli autostradali in ingresso a Catania. E’ stato a quel punto che è stata notata un’autovettura Renault Megane di colore grigio, da poco sbarcata a Messina che corrispondeva alle indicazioni investigative in possesso della Squadra Mobile. L’auto è stata pedinata ed è stato notato che si stava dirigendo verso Catania. L’auto è stata seguita e bloccata nei pressi del caselli di San Gregorio e i controlli sono proseguiti negli uffici della Squadra Mobile. E infatti occultata all’interno di un vano ricavato sotto il sedile del passeggero, apribile tramite un complesso sistema di calamite e sensori elettrici nascosti a bordo del mezzo, sono stati rinvenuti e sequestrati tre panetti con circa 3,2 chili di cocaina. Dal congegno elettronico predisposto dal trafficante, infatti, la droga poteva essere scoperta esclusivamente attraverso l’attivazione del citato sistema che avviava un congegno elettronico collegato ad un motorino che consentiva di sollevare il sedile anteriore lato passeggero. La droga sul mercato avrebbe fruttato una cifra pari 400 mila euro. Giuseppe Viola è stato rinchiuso nel carcere Piazza Lanza di Catania.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità