Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Catania

Coronavirus, Catania semideserta con strade e piazze vuote

Di Redazione
Pubblicità

Catania - Una città fantasma, e non potrebbe essere altrimenti. Dopo le polemiche della scorsa settimana, sollevate da alcune foto che ritraevano piazza Nettuno e il viale Artale D’Alagona pieno di gente, Catania comincia questa nuova settimana quasi completamente deserta. Pochi irriducibili amanti dello jogging al lungomare e nella vicina San Giovanni Li Cuti mentre pattuglie di polizia, carabinieri e vigili urbani intensificano la vigilanza.

In piazza Duomo, Corso Italia e piazza Roma la gente presente si può contare quasi sulle dita di una mano. Controlli in tutta la città da parte degli agenti del Comandante della polizia municipale Stefano Sorbino, gestiti dal Commissario Capo Giovanni Oliva, che hanno sequestrato merce venduta abusivamente da alcuni ambulanti. Unità impiegate anche in via Umberto dove un incidente che a visto coinvolto un uomo, prontamente trasportato in ospedale dal 118, ha costretto gli agenti a deviare il traffico in via Monsignor Ventimiglia. Intanto su disposizione del Sindaco Pogliese e dell’assessore all’Ambiente Fabio Cantarella parchi e ville comunali restano chiusi. Pochi turisti in giro e tutti muniti di mascherine e guanti.

Video di Davide Anastasi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità