Notizie locali

Catania

Catania: positivo un altro vigile del fuoco, tredici colleghi in quarantena

Di Redazione
Pubblicità

CATANIA - Due vigili del fuoco di Catania sono risultati positivi al Covid-19. Uno è ricoverato in ospedale, il secondo è a casa. La notizia, confermata dal comando provinciale, ha creato malumori nel Corpo dei vigili del fuoco di Catania. «Vogliamo che vengano effettuati i tamponi a tutti i vigili del fuoco in servizio». è la richiesta che arriva dalle rappresentanze sidancali. Dopo il secondo caso positivo al Covid-19 monta la protesta delle associazioni di categoria. «Dopo le mascherine farlocche, adesso dobbiamo affrontare questo ulteriore problema - sottolinea Carmelo Barbagallo, rappresentante Usb vigili del fuoco - anche questo caso, come il primo, si è verificato all’aeroporto di Catania ed ora ci sono altri tredici colleghi in quarantena. Tutte le sigle sindacali unite - continua Barbagallo - hanno inviato una missiva alle istituzioni politiche e sociali perché dobbiamo essere ascoltarti. Occorre garantire la sicurezza dei vigili del fuoco e, inevitabilmente, delle loro famiglie. Parliamo di un corpo in cui uomini e donne quotidianamente portano soccorso alla popolazione».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità