Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Catania

Catania, la domenica nuvolosa non ferma l'assalto al Lungomare

Di Redazione
Pubblicità

CATANIA Domenica all’insegna della attività fisica sul lungomare di Catania. Anche se il tempo non è dei migliori sono in tanti che non hanno voluto rinunciare ad una passeggiata, una corsa o una pedalata in bicicletta lungo il viale Ruggero di Lauria e il viale Artale D’Alagona.

«Sembra di essere in via Etnea all’ora di punta». Questo è il commento di uno dei tanti runners costretti a fermarsi dalla folla che gli bloccava la strada in piazza Nettuno. E in effetti come dargli torto? Piccoli (o grandi?) segnali di ritorno alla normalità dove sono in troppi a non prendere tutte le precauzioni del caso. «Dopo due mesi di quarantena la gente sente un estremo bisogno di uscire per farsi una passeggiata - spiega Giovanni Marletta, pensionato di 68 anni mentre porta a spasso il cane- ma questo non è un buon motivo per non indossare la mascherina protettiva. Purtroppo oggi vedo molte persone che questo non l’hanno capito e così me ne torno a casa». D

istanze di sicurezza molto spesso annullate e sistemi protettivi non usati da troppa gente. Se non è uno scenario da “libera tutti”, poco ci manca.

Intanto proseguono serrati i controlli a San Giovanni Li Cuti da parte di Polizia Municipale, Polizia di Stato ed Esercito. Borgo praticamente deserto con accesso consentito solo ai residenti ed ai commercianti della zona.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità