Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Archivio

Fiorello show (tutto siciliano) alla presentazione di Viva Raiplay

Di Redazione
Pubblicità

Rosario Fiorello torna in Rai e lo fa con il suo nuovo programma "Viva Rai Play", disponibile sulla piattaforma digitale a partire dal 4 novembre. La conferenza stampa di presentazione si trasforma in uno show tutto siciliano tra cannoli e battute: videochiama la moglie in diretta davanti ai giornalisti e coinvolge Pietrangelo Buttafuoco e Giovanni Minoli, scherza sulle regionali in Umbria e ricorda alcuni episodi della sua carriera.

Con 18 show live pensati per la app di RaiPlay, Rosario Fiorello a quasi 60 anni torna e stravolge di nuovo le carte in tavola. La app con nuova grafica, menu semplificato e ricerca più intuitiva sbarcherà su tutti i device ma, soprattutto, RaiPlay diventerà un vero e proprio canale OTT che proporrà sia programmi in diretta che contenuti on demand e vere e proprie esclusive: si parte il 4 novembre con «Viva RaiPlay» di Fiorello, "testimonial» dell’operazione che andrà in onda alle 20.30 anche su Rai1 (fino all’8) per poi proseguire, dal 13 novembre, solo sulla piattaforma ogni mercoledì e giovedì, mentre nel week-end Rai Radio2 proporrà alle 11 «Il meglio di VivaRaiPlay!». La presentazione negli studi di via Asiago Con L’ad della Rai Fabrizio Salini, lo stesso Fiorello e la direttrice di Rai Digital e RaiPlay Elena Capparelli.

«Questo di VivaRaiPlay - ha spiegato Fiorello - è un inizio, come la tv a colori, la terza rete. A volte mi sorprendo di come faccio ad accettare certe cose. Ho 60 anni, mi piacciono le sfide, se mi avessero chiesto di fare un programma di 4 puntate su Rai1 avrei detto di no, sarebbe sttao facile, ma non altrettanto interessante. Farò uno show in 50 minuti, tutto da inventare, libero come sono sempre stato».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità