home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sciacca, lo yacht e la villa intestati a un prestanome per evitare sequestro

Ma la Guardia di Finanza ha lo stesso messo i sigilli su ordine del Tribunale di Sciacca ai beni per un valore di 300 mila euro

I militari della Compagnia Guardia di Finanza di Sciacca, coordinati dalla Procura di Sciacca hanno eseguito due provvedimenti emessi dal giudice per le indagini preliminari del tribunale saccense con i quali è stato disposto il sequestro preventivo di uno yacht di oltre 21 metri e di una villa sita a sciacca, in Contrada Molara (per il valore complessivo di circa 300 mila euro) di proprietà di un pluripregiudicato saccense denunciato alla Procura per trasferimento fraudolento di valori.

L’uomo più volte condannato in via definitiva per truffa, estorsione, appropriazione indebita, ricettazione e minaccia, allo scopo di sottrarsi all’applicazione delle misure di prevenzione patrimoniali si era avvalso di un prestanome a cui aveva intestato i beni il cui acquisto per lui sarebbe stato impossibile da giustificare con le risorse reddituali e patrimoniali ufficialmente dichiarate. Il provvedimento di sequestro è il risultato di accertamenti condotti sotto la direzione della Procura di Sciacca.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa