Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Cronaca

Emergenza coronavirus, la Regione siciliana avvia un piano di solidarietà alimentare

Di Redazione
Pubblicità

PALERMO - Parte la solidarietà alimentare in Sicilia. Un progetto del governo Musumeci per sostenere e rafforzare la raccolta e la distribuzione degli alimenti alle strutture caritative dell’Isola.

Il Piano della Regione, realizzato e messo a punto dagli assessorati dell’Agricoltura e dell’Ambiente, mediante l’impiego del Corpo Forestale regionale, prevede il coinvolgimento e la sensibilizzazione di tutti i produttori agricoli e alimentari della Sicilia, dei Distretti del cibo, dei Consorzi di tutela e delle Associazioni di categoria, per la raccolta di prodotti agricoli e alimentari, da destinare alle strutture caritative, in risposta alla crescente domanda delle persone in difficoltà socio economica, a seguito dell’emergenza Covid -19.

Le attività di raccolta e distribuzione saranno svolte mediante la Caritas e la rete del Banco alimentare. Il comando del Corpo Forestale della Regione Siciliana assicurerà il supporto logistico per il conferimento della merce, dai luoghi di produzione e stoccaggio fino ai centri di distribuzione e fornirà la dovuta assistenza durante l’erogazione.

«Rispondere alle esigenze alimentari - afferma l’assessore per l’Agricoltura Edy Bandiera - è un primo passo fondamentale per venire incontro alle famiglie maggiormente in difficoltà per la pandemia da Coronavirus».

«Abbiamo il dovere morale, prima che politico - sottolinea l'assessore al Territorio e ambiente, Toto Cordaro - di pensare agli ultimi, ai più poveri e a tutti coloro che, in conseguenza del Coronavirus, non possono più mangiare. Abbiamo pensato, perciò, a una catena di solidarietà, per la distribuzione di prodotti alimentari e di prima necessità, guidata dal governo regionale, che assicuri la sopravvivenza di tutti i siciliani».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità