Notizie locali
[type=TEXT, value=https://www.lasicilia.it/upload/
]

Cronaca

La R4 hippie arrivata ad Aci Trezza si sposta ancora in Sicilia: è polemica

Di Redazione
Pubblicità

MAZZARINO - Ricordate il singolare viaggio della R4 che 13 giorni fa fece discutere l'Italia intera per il viaggio senza intoppi compiuto da Salerno fino ad Acitrezza in pieno lockdown dell'Italia e con la Sicilia già blindata da ordinanze e decreti? La macchina che sembra sbucata da un misterioso passato, si è rimessa in marcia. Seconda tappa siciliana: le campagne di Mazzarino, nel Nisseno.

Su TeleMazzarino il sindaco della città Vincenzo Marino ha confermato le indiscreazioni: «Ieri è stata una giornata intensa perchè è arrivata qui la R4 con gli stranieri che si sono spostati da Acitrezza. Mi hanno avvisato e l'auto si è fermata in una campagna a 5 km dalla città e dopo che mi sono reso conto che si trattava dei protagonisti del viaggio che aveva fatto scalpore sul web e sui giornali. Ho chiamato i carabinieri che hanno identificato i soggetti ed erano proprio loro. Ma come sono arrivati qui? Hanno risposto che per problemi umanitari, visto che ad Acitrezza erano in 8 in una stanza e conoscendo il proprietario della campagna, hanno deciso di spostarsi».

Il sindaco, nel video diffuso ai suoi cittadini, ha raccontato ancora: «Ho visto le autocertificazioni per lo spostamento, ma è assurdo. Si esce dalla città per problemi di salute e di lavoro. Abbiamo sanzionato i soggetti, li abbiamo posti in isolamento, ho avvertito la prefettura comunicando l'accaduto. Oggi i ragazzi che occupavano l'auto saranno sottoposti a tampone. Provvederemo a rifornirli di cibo attraverso la Croce Rossa e la protezione civile e riosservare la quarantena».

 Nel piccolo centro nisseno s'è creato un certo allarme, ma come è successo ad Acitrezza, i figli dei fiori del 2000 non daranno fastidio. Sono rimasti a casa senza disturbare la comunità e dovrebbero restare a casa anche nella contrada in cui sono arrivati, chissà come. La R4, ci si chiede sul web, come fa a macinare chilometri su chilometri senza un intoppo? Anche questo particolare ha alimentato curiosità e scatenato un dibattito assoluto. Una R4 leggendaria, non ci sono dubbi. 


foto da Facebook

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità