Notizie locali

Cronaca

A due passi dalla Scala dei Turchi con due chili e mezzo di cocaina destinata alla movida agrigentina

Di Redazione
Pubblicità

Blitz antidroga a due passi dalla Scala dei Turchi dove i carabinieri hanno fermato due persone con due chili e mezzo di cocaina. I militari della Stazione di Realmonte hanno arrestato due trafficanti che stavano percorrendo la Statale 115 con il loro camion che trasportava animali vivi.

Al momento della verifica dei documenti, l’agitazione dei due occupanti ha insospettito i Carabinieri che hanno voluto vederci chiaro. Immediata è scattata la perquisizione a quello che sembrava essere solo un innocuo trasporto di animali. Il crescente nervosismo, manifestato dai due durante il controllo, è stato infatti notato dai Carabinieri che dopo pochi secondi di ricerche si sono accorti che ben nascosta all’interno di alcune intercapedini realizzate nell’abitacolo del veicolo c’erano degli strani involucri. Il contenuto degli involucri è apparso subito chiaro ai militari: cocaina.

Per l’autista del veicolo e per il suo passeggero sono subito scattate le manette e su disposizione della magistratura Agrigento, si sono aperte le porte del carcere di contrada Petrusa. L’ingente quantitativo di sostanza stupefacente rinvenuta sarà adesso analizzato più compiutamente per stabilirne il livello di purezza e la impressionante quantità di dosi ricavabili, certamente non inferiore alle 10 mila unità. Una prima stima attesta il valore di mercato dello stupefacente sequestrato ad oltre 500 mila euro. La droga, con tutta probabilità si sarebbe riversata come un fiume tra i locali della movida estiva agrigentina.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità