Notizie locali

Cronaca

Porto di Ognina, sequestrato il pontile abusivo per il noleggio delle barche

Di Redazione
Pubblicità

Nel porto di Ognina c’erano 200 metri quadrati adibiti al noleggio dei posti barca senza alcuna concessione amministrativa. A scoprirlo la Guardia di Finanza nel corso di alcuni controlli nel settore delle “concessioni demaniali”. I militari della Sezione Operativa Navale di Catania sono intervenuti nel “Pontile La Bambina" – dedicato alla Madonna, la Bella Madre di Ognina, patrona del borgo marinaro.

Una persona, già identificata, aveva avviato l’attività di noleggio posti barche per il solo periodo estivo, con il previsto pagamento del canone mensile, senza però avere ottenuto le dovute concessioni demaniali né le autorizzazioni per gli spazi occupati sia a terra e sia per lo specchio acqueo utilizzato e senza che avesse comunicato l’inizio attività.

I finanzieri hanno sequestrato tutto il materiale utilizzato per avviare l’attività (ombrellone, tavolo, sedie, bidoni per il rifornimento di carburante e una lampada a led per agevolare le operazioni in notturna) e la porzione di specchio acqueo e spazi occupati a terra abusivamente.

L’uomo è stato denunciato alla Procura per abusiva occupazione di superficie demaniale marittima.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità