Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Cronaca

Francavilla, l'associazione ricreative era invece una bisca

Di Redazione
Pubblicità

La Guardia di finanza ha eseguito un decreto di chiusura dell’attività disposto dalla questura di Messina nei confronti di un’associazione ricreativa culturale a Francavilla di Sicilia (Me) che esercitava abusivamente l’attività di raccolta di scommesse. In particolare, le Fiamme Gialle hanno scoperto che il titolare dell’attività, non solo raccoglieva illecitamente scommesse, ma tale attività avvenisse attraverso allibratori esteri non autorizzati ad operare in Italia, concedendo, la possibilità di effettuare giochi d’azzardo su piattaforme estere clandestine. Il rappresentante legale dell’associazione è stato denunciato per esercizio abusivo di raccolta scommesse, e uso pubblico di apparato atto alla decodificazione di trasmissioni audiovisive ad accesso condizionato, effettuate via satellite o cavo, in maniera fraudolenta.

(youtube/Alanews)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità