Notizie Locali


SEZIONI
Catania 14°

PADOVA

Funerali di Giulia, applausi e “rumore” all’uscita del feretro: perché tutta la piazza ha fatto il gesto delle chiavi

Di Redazione |

Ai funerali di Giulia Cecchettin, all’esterno della basilica di Santa Giustina a Padova, la folla ha agitato le chiavi per fare “rumore” contro i femminicidi. Il gesto, già visto alle manifestazioni del 25 novembre, risponde all’appello della sorella della studentessa, Elena, che all’indomani dell’assassinio di Giulia aveva chiesto di «fare rumore» per lei e per tutte le altre vittime di violenza di genere. Ma è anche un modo per rievocare una pratica che per tantissime donne è tristemente familiare: stringere tra le mani le chiavi di casa, quando si rientra da sole, per poter aprire la porta in tempi più rapidi ma anche per difendersi da eventuali aggressori.

E così Il gesto è diventato il simbolo della protesta contro i femminicidi in tutta Italia, dopo la tragica vicenda della 22enne di Vigonovo.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA