home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, al cimitero tra degrado, furti e atti vandalici

Il sopralluogo della commissione Patrimonio all’interno della struttura di Zia Lisa

«La situazione all’interno del cimitero di Catania è estremamente drammatica. Furti, atti vandalici e pericoli si susseguono ad una velocità allarmante e colpiscono una enorme utenza».

Queste le parole del presidente della commissione al Patrimonio Salvatore Tomarchio durante il sopralluogo di stamattina all’interno del camposanto di Zia Lisa. Accanto a lui, i consiglieri comunali Carmelo Sofia, Giuseppe Catalano, Lanfranco Zappalà che hanno avanzato idee e proposte per rendere il luogo della memoria più decorso e sicuro. «Bisogna cominciare con un piano di interventi radicale all’interno dell’obitorio- dichiara Carmelo Sofia- occorre dare una giusta collocazione alle bare, ridurre i tempi di attesa per le sepolture ma sopratutto dotare gli operai, che qui ci lavorano, di impianti igienici e di locali degni di questo nome. Siamo sicuri che il Sindaco accoglierà le nostre richieste perchè nel camposanto di Catania da troppo tempo si respira un clima di estrema insicurezza e profondo degrado».

«E’ fondamentale potenziare i controlli delle forze dell’ordine e l’istallazione di un sistema di videosorveglianza- afferma il consigliere comunale Giuseppe Catalano- anche il cimitero di San Giovanni Galermo presenta innumerevoli problemi che vanno risolti per dare una pronta risposta a tutte le segnalazioni dei cittadini».

(il video di Davide Anastasi)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa