home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Agrigento, la foce dell'Akragas ostruita
Mareamico: «Situazione pericolosa»

L'associazione ambientalista ha segnalato il problema: «In caso di nuova piena l'acqua non potrebbe defluire regolarmente»

A seguito delle intense piogge e della conseguente piena del fiume dello scorso novembre, la foce del fiume Akragas ad Agrigento, risulta quasi del tutto ostruita da pietre e detriti.

Tutto ciò comporta un gravissimo pericolo in quanto un'eventuale nuova piena non permetterebbe il libero sfogo delle acque in mare ed il fiume potrebbe nuovamente esondare in prossimità della stessa foce, con danni maggiori di quelli registrati lo scorso novembre.

Inoltre, essendo divenuto difficoltoso il fisiologico scambio con le acque del mare nella zona della foce, queste ultime diventerebbero presto stagnanti, con problemi seri per l'avi-fauna ed igienico-sanitari.

Pertanto Mareamico ha chiesto all'Autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia di intervenire a rimedio. Contestualmente ha anche scritto al Comune di Agrigento e all'Ufficio del Genio civile, consigliando di segnalare anche loro, alla regione Sicilia, questa grave situazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP