Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Gallery

Di Maio a Caltanissetta: «Le nostre, piazze pacifiche. No a scontri ideologici»

Di Redazione
Pubblicità

Caltanissetta - Luigi Di Maio è tornato a Caltanissetta a distanza di pochi giorni dall'ultimo arrivo, per far festa. Nella città dove il M5S ha vinto il ballottaggio e quindi ha conquistato il sindaco, Di Maio ha voluto nuovamente incontrare gli elettori dopo il suo arrivo in città di venerdì scorso in chiusura di campagna elettorale.

«Che bella festa sono contento di quello che avete fatto. Tutta Italia parla di voi. Siete un simbolo di riscatto di questo Paese. Avete dimostrato quando il voto è libero i cittadini scelgono il cambiamento. Il voto qui è anche il segno di fiducia per un grande uomo: Giancarlo Cancelleri», ha detto il vicepremier per festeggiare la vittoria dei candidati sindaci Roberto Gambino (a Caltanissetta) e Enzo Alfano (a Castelvetrano).

«Se si leggono i giornali sembra essere tornati in alcuni casi agli anni Settanta, io non voglio che si alimenti assolutamente questo scontro ideologico, non fa bene al Paese e fa bene a tutti quelli che non vogliono che si parli di temi concreti». «Queste sono piazze pacifiche - aggiunge osservando la gente che lo ha accolto - Non abbiamo mai avuto problemi, perché dai palchi non alimentiamo scontri ma incontri». 

«Adesso testa bassa e lavorare per i prossimi dieci giorni per le elezioni europee, perché anche alle europee il M5s meraviglierà: ne sono sicuro».

Video di Mario Barresi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità