Notizie locali

Gallery

Catania, ecco il primo defibrillatore esterno: è disponibile in piazza Teatro Massimo

Di Redazione
Pubblicità

«Non è detto che il defibrillatore sia sempre utile, ma almeno si sarà fatto tutto il possibile»: ha spiegato così Sara Pettinato, presidente IV Commissione consiliare Sanità, il senso dell'installazione del primo defibrillatore (Dae) esterno in città in piazza Teatro Massimo, angolo con via Michele Rapisardi.

«La distribuzione strategica dei Dae – ha aggiunto Michele Cristaldi, assessore al Centro storico, presente insieme al presidente del consiglio comunale Giuseppe Castiglione – diventa fondamentale, stiamo predisponendo un piano che non trascuri le periferie prevedendo nel più breve tempo possibile l'acquisto di almeno altri dieci Dae».

Lo strumento è accessibile rivolgendosi alle attività commerciali vicine, che possiedono la chiave per aprire la custodia, ed è direttamente collegato alla sala operativa del 118 che si allerta ogni volta che viene prelevato. Il primo defibrillatore esterno in città è stato donato al Comune in seno a “Il cuore di Raffaele”, progetto nato un anno fa a seguito della morte improvvisa del 16enne Raffaele Barresi: prevede corsi di formazione al primo soccorso e utilizzo del defibrillatore nelle scuole superiori. Sempre oggi è stato simulato un intervento pratico in piazza Teatro Massimo grazie agli studenti del Nautico già “formati”, con la collaborazione di Assoformatori, presente Vania Amari, e First Aid che ha messo a disposizione l'ambulanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità