Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Gallery

Il barbecue sui tetti dello Sperone a Palermo: denunciati i partecipanti

Di Redazione
Pubblicità

Ecco il video postato dalla senatrice della Lega Lucia Borgonzoni e poi su Youtube anche dall'Agenzia Vista che ritrae una cinquantina di persone che fanno un barbecue su una terrazza condominiale senza rispettare le normative che vietano assembramenti nel quartiere Sperone a Palermo. 

Poi Polizia, carabinieri, finanzieri e agenti della polizia municipale sono intervenuti per bloccare la festa collettiva e hanno multato i partecipanti. Sono in corso indagini finalizzate alla identificazione di ulteriori cittadini coinvolti. Saranno denunciati i genitori dei minori coinvolti per la violazione delle norme sull'esercizio delle potestà genitoriali. 

All'operazione ha dato supporto anche un elicottero della PS. Dopo la segnalazione ricevuta da alcuni cittadini, sono intervenute diverse pattuglie delle forze dell’ordine che hanno proceduto all’identificazione dei responsabili.
«Anche grazie ai video che loro stessi hanno stupidamente diffuso, nei quali per altro non lesinavano insulti al sottoscritto - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - sarà più facile identificare questi incivili e incoscienti che hanno coinvolto in questa grave violazione anche numerosi minori, commettendo in un solo momento diversi reati. Per tutti loro scatteranno le sanzioni e le denunce previste, con le pene che meritano. Non posso che esprimere gratitudine, che sono certo non essere solo mia ma di tutta la stragrande maggioranza dei palermitani e degli abitanti dello Sperone, alle forze dell’ordine che sono intervenute subito e in modo deciso». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità