Notizie locali

Gallery

Misterbianco, così la Cartograf inquinava i terreni circostanti

Di Redazione
Pubblicità

Su delega della Procura della Repubblica, i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale etneo finalizzato al sequestro preventivo dei locali della società Cartograf S.r.l., complesso industriale di oltre 10.000 m² con sede a Misterbianco dove si effettua la "lavorazione di prodotti di carta e cartone", per gravi e ripetute violazioni della normativa in materia di smaltimento di rifiuti chimici pericolosi. In particolare, i militari della Compagnia di Catania avevano preliminarmente rilevato la presenza di una vasta chiazza di colore blu nel vallone sottostante lo stabilimento, presumibilmente generata dall’inchiostro smaltito illecitamente. I successivi approfondimenti investigativi, disposti dalla Procura ed eseguiti dalle Fiamme Gialle di concerto con il personale dell’Arpa, Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente e dell’Asp di Catania, hanno confermato tale circostanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità