Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Gallery

Dopo il Mako pescato a Catania, lo squalo bianco avvistato a Lampedusa

Di Redazione
Pubblicità

Dopo lo squalo Mako finito nelle reti dei pescatori di Ognina, a Catania, un altro grosso squalo fa capolino nelle acque siciliane. Stavolta però l'esemplare non è stato pescato: è stato solo avvistato e filmato, sempre da un gruppo di pescatori a boro della loro imbarcazione. Nel video, girato e postato su Facebook da Salvatore Sicurello, si vede questo grande esemplare nuotare incuriosito vicino alla barca in movimento tra lo stupore delle persone a bordo. Il tutto è cominciato come nel classico dei fil sugli squali, ovvero con l'avvistamento della pinna. In un primo momento, i pescatori avevano pensato che si trattasse di una verdesca, ma quando l'animale si è avvicinato, hanno capito che probabilmente era il grande e spaventoso squalo bianco. Non sappiamo dirvi se si tratta veramente di un esemplare di "white shark" (non proprio comune nel Mediterraneo perché da tempo rischia l'estinzione anche se lo popola da anni) o se anche questo era un Mako, ma certo era grosso: secondo i pescatori che l'hanno filmato era lungo circa 5 metri. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità