Notizie locali

Gallery

Covid, sindacato vigili del fuoco: «Casi contagi aumentano e manca personale»

Di Redazione
Pubblicità

Catania - L’emergenza Coronavirus sta mettendo a dura prova l’intero Paese e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco vive una fase assolutamente delicata. “Le unità colpite aumentano di giorno in giorno ed a questo va aggiunto una cronica carenza di personale che, inevitabilmente, crea un quadro generale molto sconfortante - spiega il coordinatore regionale Usb Vigili del Fuoco Sicilia Carmelo Barbagallo - intere caserme sono state messe in quarantena e questo influisce molto nel rispondere prontamente alle emergenze. Stiamo rispettando tutte le procedure diramate dal nostro dipartimento ma questo, ovviamente, non ci rende immuni al Coronavirus”. Dall’aumento delle assunzioni alla riclassificazione delle sedi, l’attuale emergenza mette in evidenza una coperta troppo corta. “Ci sono distaccamenti come quello di Palagonia in provincia di Catania - continua Barbagallo- che potrebbe aprire in tempi rapidi ma sfortunatamente manca il personale per renderlo operativo a tutti gli effetti. Oggi in Sicilia c’è una carenza di circa 350 unità per rendere il dispositivo di soccorso perfettamente efficiente”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità