Notizie locali

Gallery

Il terremoto in Sicilia orientale visto dalle telecamere di videosorveglianza

Di Redazione
Pubblicità

La terra ha tremato violentemente in Sicilia orientale ieri sera alle 21.27 quando è stata registrata una scossa di magnitudo 4.4 che ha avuto come epicentro il mare antistante la costa del Ragusano, a Marina di Acate, a una profondità di 30 chilometri. L'energia del sisma si è propagata fino a Palermo, attraversando quasi tutta l’isola. Le persone si sono riversate in strada in molti comuni della zona sud-est della Sicilia, e alcuni di loro per paura hanno trascorso la notte in auto. La forte energia ha fatto temere danni importanti, ma dalle prime verifiche effettuate dal Dipartimento della Protezione civile non risultano danni gravi e feriti.

In alcune case, come si vede dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza raccolte in Rete, la  violenza del sisma ha fatto cadere suppellettili e colto di sorpresa le persone.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità