Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Gallery

Covid, sport all'aperto a Catania nell'attesa della riapertura delle palestre

Di Redazione
Pubblicità

Catania - Attività all’aperto ad ogni costo. In vista dell’apertura prevista per il prossimo primo giugno, il popolo del fitness si mantiene comunque in forma. Una piazza, un parco o perfino un parcheggio si trasforma in pochi minuti in una palestra a tutti gli effetti con tappetini e pesi. Parola d’ordine faticare e sudare per il benessere fisico ma soprattutto per il benessere mentale. “Per noi lo sport è uno stile di vita - spiega Raffaele Marino, coach della Crossfit Etna - mantenersi in forma, soprattutto in questo momento, è fondamentale. Un modo di vivere che ci permette di migliorarci dal punto di vista fisico e mentale”. A Catania, e nel resto della Sicilia, il popolo del benessere recupera gli spazi della città. Dall’anno scorso le palestre sono chiuse ed ora la speranza è tutta rivolta al prossimo 1° giugno. Rialzare la saracinesca per il mondo del fitness vuol dire rimettere in moto un comparto in profonda crisi.

“Ci siamo dovuti adeguare a questa situazione molto complessa - dice lo sportivo Mario Privitera - la pigrizia, con lunghissime ore davanti alla tv, alla lunga, è dannosa per la salute. La passione, quindi, supera qualsiasi ostacolo e ci rende impegnati e propositivi verso le sfide future”. In questo periodo di Covid si accumula tensione e stress. Ecco che lo sport diventa un’ottima valvola di sfogo. “E’ stato un anno difficile e ci è rimasta solo questa possibilità per poterci allenare- sottolinea l’ex giocatore del Catania Calcio Alessandro Cicchetti- staccare temporaneamente la spina è necessario per poter affrontare le sfide quotidiane”. “Vivere gli spazi all’aria aperta- fa eco Aixa Rodriguez- vuol dire vedere la città sotto una diversa prospettiva. Mentalmente sei più sereno perché, per circa un’ora, non pensi più alle preoccupazioni quotidiane”.

Video di Davide Anastasi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità