home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Caos al pronto soccorso di Acireale: a comandare sono i parenti dei pazienti

Segnalazione inviata a Lo dico a LA SICILIA su Whatsapp

Guardate in che condizioni sono costretti a lavorare medici e personale infermieristico al pronto soccorso dall'ospedale di Acireale. Ieri sera a comandare la struttura erano i parenti dei pazienti tra insulti e minacce nei confronti di tutto il personale medico ed infermieristico.

«Siamo di fronte ad un atteggiamento per nulla condivisibile che trascende ogni misura di prevenzione e controllo, oltre che a rendere oggettivamente difficoltose le condizioni di lavoro del personale al quale rivolgo il mio apprezzamento per essersi concentrati esclusivamente sui pazienti ed avere evitato l’escalation con grande professionalità e grazie ai corsi di formazione organizzati da questa Azienda»: così il direttore generale dell'Asp di Catania, dottor Giuseppe Giammanco, commentando le immagini pubblicate sul nostro sito. «Così come da tempo programmato - continua Giammanco - abbiamo esteso il turno di vigilanza a copertura delle 24 ore. Crediamo che questo contribuirà a migliorare la fruizione dei servizi e l'attività sanitaria, ma tutti devono condividere il loro impegno e rispettare chi sta lavorando per un bene pubblico qual è la salute».

SEGNALAZIONE E VIDEO INVIATI A LO DICO A LA SICILIA SU WHATSAPP 349 88 18 870

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa