Notizie locali

Lo dico

Raffadali (AG): "Noi a secco nelle case e l'acqua si butta per strada"

Di Redazione
Pubblicità

Qui a Raffadali siamo arrivati ad 11 giorni fra un turno di distribuzione idrica e l'altro. Personalmente altro ieri avevo richiesto formalmente il servizio di rifornimento sostitutivo con l'autobotte visti i ritardi paventati, in risposta non ho ricevuto neanche una goccia d'acqua, mi dicono che per motivi e procedure aziendali del caso non possono controllare se sono realmente a secco (ma in piena estate e dopo 7 giorni dall'ultima erogazione la cosa è logica) visto che le cisterne le ho collocate sul tetto del mio fabbricato. Ieri ho scritto un ulteriore email all'ATI AG9 in merito chiedendo che in casi analoghi il gestore idrico piazzi delle autobotti in paese al servizio utenza ,perché è molto grave lasciare i cittadini senza acqua. E per questo che noi COMITATO RAFFADALESE chiediamo il blocco tariffa a contatore e in molti abbiamo applicato l'autoriduzione delle fatture ( disparità di trattamento, servizio Discontinuo da terzo mondo ). Però non ci lasciamo prendere dal panico perché abbiamo mappato le perenni perdite idriche ( ringraziamo chi di dovere) e ci andremo a rifornire Direttamente li dove l'acqua magicamente scorre sempre.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità