home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Bambino nel pozzo, si complica il salvataggio: bisogna scavare ancora

Un nuovo, ulteriore imprevisto dopo che il piccolo sembrava stesse per essera raggiunto: troppo stretto il tunnel verticale già ultimato per profondità, bisogna allargarlo

MALAGA - Mentre continuano con nuove, ulteriori difficoltà le operazioni di salvataggio di Julen, il bambino di due anni e mezzo caduto in un pozzo a Totalán (Málaga ) nove giorni fa, il tribunale di Malaga comincia a indagare su come il piccolo possa essere finito lì dentro. E ha interrogato il proprietario del terreno e l'uomo che ha scavato il pozzo di prospezione: ovveroDavid, proprietario della fattoria e marito di un parente dei genitori di Julen, e Antonio Sánchez, l'uomo che scavato quella buca di oltre cento metri. I due però si sarebbero accusati a vicende.

Intanto, come detto, il salvataggio di Julen si è fatto di nuovo complicato. La squadra del salvataggio minerario era pronta a intervenire questa mattina ma la galleria verticale si è rivelata troppo stretta per il tubo che doveva coprire le sue mura per evitare frane interne. Il problema, ha spiega il delegato dei vigili del fuoco provinciali di Malaga, Francisco Delgado , è che lo scavo non ha lasciato  le pareti lisce. «Con una pietra di 30 centimetri che sporge, il tubo non si adatta», ha sottolineato.


Gli abitanti di Totalan portano il loro sostegno ai soccorritori

 

Quindi bisognerà scavare nuovamente per allargare il buco e inserire la guaina metallica che permetterà all'"ascensore" creato per l'occasione dai vigili del fuoco di Malaga di raggiungere l'altezza in cui si pensa possa trovarsi il bambino. La prima perforazione del tunnel parallelo è terminata alle 20.30 di lunedì sera ed è durata 55 ore, molte di più rispetto alle 15 previste.


Uno schema dei tunnel in mano ai soccorritori

Anche se i soccorritori, dopo che ultimato il tunnel verticale si era detto che oggi Julen sarebbe stato raggiunto, salvo poi verificare che andava ulteriormente ampliato, ora non vogliono sbilanciarsi sui tempi, l'allargamento dovrebbe essere pronto per domani mattina presto, quando la squadra speciale potrà scendere per scavare il tunnel orizzontale che dovrebbe giungere a Julen: questa galleria verrà scavata a mano con picconi o con martelli pneumatici, a seconda della consistenza del terreno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP