Notizie locali
[type=TEXT, value=https://www.lasicilia.it/upload/ ]

Mondo

Boris Johnson incontra la regina e non rispetta patto riservatezza

Di Redazione
Pubblicità

LONDRA - Boris Johnson ha rotto di nuovo la convenzione della riservatezza dei colloqui fra il primo ministro e la regina, svelando via Twitter una domanda fattagli oggi da Elisabetta II durante un breve incontro a Buckingham Palace. Johnson era stato ricevuto per comunicare alla sovrana, nella sua veste di capo dello Stato, l’avvenuto scioglimento della Camera dei Comuni e l’avvio ufficiale della campagna elettorale nel Regno in vista del voto politico del 12 dicembre. Poi, all’uscita, ha raccontato uno scambio di battute filmandosi con il telefonino e sottolineando come Sua Maestà abbia posto «come sempre la migliore domanda». «Perché abbiamo queste elezioni», pare abbia chiesto la 93enne Elisabetta, stando alla ricostruzione del premier Tory.


Di norma le conversazioni fra il capo del governo britannico e la monarca restano riservate per prassi consolidata, anche se qualche ricorrente indiscrezione non è mancata da parte di diversi primi ministri. Nel caso di Johnson si tratta del secondo caso in due incontri, notano i media. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità