Notizie locali

Palermo

Palermo, dieci chili di cocaina nascosti tra le cassette di mandarini

Di Redazione
Pubblicità

Dieci chili di cocaina sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando Provinciale di Palermo. Erano su un furgoncino che è stato sottoposto a controllo nei pressi dello svincolo autostradale di Buonfornello in direzione Palermo.

Una pattuglia delle Fiamme Gialle del Gruppo di Termini Imerese ha proceduto al controllo del mezzo identificando gli occupanti C. B. (cl. 71) e G.G.A. (cl. 76), originari rispettivamente di Gioia Tauro (RC) e Aosta, i quali si sono mostrati da subito particolarmente nervosi cercando di sviare gli operanti nelle attività di controllo, adducendo motivazioni poco chiare circa la destinazione della merce trasportata, inoltre, priva di idonei documenti di trasporto.

Le ulteriori attività di ispezione del mezzo, eseguite anche con l’ausilio delle unità cinofile in forza al Gruppo Pronto Impiego di Palermo, hanno permesso di trovare grazie al fiuto dei cani antidroga, Elisir e Fmia, occultati in un carico di copertura costituito da diverse cassette di mandarini, diversi involucri di plastica trasparente sottovuoto contenenti complessivamente 10,6 kg di cocaina. Lo stupefacente se immesso sul mercato avrebbe fruttato al dettaglio oltre un milione di euro.

I soggetti arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese, a disposizione della Procura della Repubblica termitana.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità