Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Politica

Dino Giarrusso: «Non contenti di Gentiloni commissario Ue, spettava a M5s»

Di Redazione
Pubblicità

BRUXELLES, 05 SET - «Non siamo contenti per un motivo semplice: penso che nella contrattazione sarebbe stato più giusto indicare un commissario del Movimento 5 Stelle». Così l'eurodeputato Dino Giarrusso (M5S), rispondendo ai giornalisti a Bruxelles sulla scelta di Paolo Gentiloni come commissario europeo.

«Comprendo l’amarezza di alcuni colleghi», ha spiegato Giarrusso. «Lo dico con rispetto - ha aggiunto - per l'esperienza che ha Gentiloni. Nel metodo questa cosa non ci piace: credo che un commissario del Movimento 5 stelle, o comunque espresso da quest’ultimo, sarebbe stato il fiore all’occhiello di questa trattativa».

A chi chiedeva se qualcuno potesse abbandonare per protesta la pattuglia dei cinquestelle al Parlamento Ue, Giarrusso ha escluso di lasciare la delegazione. «Gli altri - ha aggiunto - non lo so. Non posso parlare a nome di altri. Non è che uno fa parte del Movimento e ne accetta supinamente le scelte».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità