Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Spettacoli

X Factor 13, la catanese Giordana Petralia "spacca" con la sua arpa ed entra in squadra con Sfera Ebbasta

Di Redazione
Pubblicità

La musicista e cantante catanese Giordana Petralia, in arte Nausica, è riuscita ad entrare nel cast finale di X Factor 13 grazie all'esibizione di ieri sera nella prima puntata dei bootcamp del talent show canoro di Sky. L'artista è stata l'ultima ad esibirsi, accompagnata come al solito dalla sua "amica" arpa chiamata Dafne, e ha messo in seria difficoltà il giudice Sfera Ebbasta al quale è stata attribuita la categoria delle Under Donne. Sfera Ebbasta aveva già assegnato le cinque sedie disponibili che davano l'accesso alla fase finale del programma. Era già stato costretto a fare degli "switch" con altre concorrenti, ma credeva di aver formato ormai la sua squadra, quando sul palco sono salite Giordana e l'arpa Dafne. Il giudice rapper dice come sempre al concorrente di turno: «Spacca, il palco è tuo». E la cantante catanese ha davvero "spaccato" (come riconoscono anche le concorrenti già scelte) portando la sua versione della bellissima Strange World. La sua bravura e la standing ovation del pubblico obbligano Sfera Ebbasta a trovare una sedia per Giordana Petralia: il giudice ha dovuto quindi fare un sofferto switch con Giulia Galitzia che pure era piaciuta molto al rapper.

Nelle audizioni iniziali Giordana Petralia aveva convinto ma non del tutto, tanto che aveva ricevuto le critiche dei giudici Samuel e Malika Ayane per i troppi virtuosismi. Ma Giordana ha capito la lezione e con una esibizione più pulita, più suonata e più misurata ha conquistato in extremis l'ultimo posto disponibile nella categoria Under Donne a #XF13.

Giordana Petralia è nata a Catania e qui è cominciata la sua passione per la musica. Da piccolina ha cominciato a studiare danza perché pensava di voler diventare un giorno una ballerina. Ma poi strada facendo ha capito di essere più affine al mondo della musica e di voler fare la cantante. Così decide di iscriversi al liceo musicale Turrisi Colonna di Catania dove ha iniziato a studiare l’arpa. Affascinata anche da altri strumenti, insieme con l'arpa studia anche pianoforte, chitarra, basso e qualche lezione di batteria. Ha preso parte già a diverse manifestazioni, festival e concorsi, con risultati non sempre lusinghieri. Ma lei non si è fatta abbattere e oggi entra nel più famoso talent canoro d'Italia. «La tua Dafne e te siete una cosa molto interessante» disse Mara Maionchi alle audizioni. E ieri l'artista etnea ha confermato di essere anche più di interessante.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità