Notizie locali

Spettacoli

8 marzo, in anteprima il video di Roberta Finocchiaro e Roy Paci per “Just Like a Woman”

Di Redazione
Pubblicità

Un video nuovo di zecca sulle note di “Isn't she lovely” di Stevie Wonder, con l’accompagnamento della tromba di Roy Paci. Roberta Finocchiaro, cantautrice catanese della scuderia Tillie Records di Simona Virlinzi, non è stata con le mani in mano. Sfumata la possibilità di salire sul palco del Festival di Sanremo tra le Nuove proposte (pur senza farne un dramma, e sappiamo che il Tempo è galantuomo), Roberta sarà tra i protagonisti, proprio domani, di “Just Like a Woman”, con una intensa cover di “Isn't she lovely?” di Stevie Wonder, «uno spettacolo per raccontare e cantare l’universo femminile» che sarà proposto in streaming a partire dalle 21 sulla pagina Fb di Radio Popolare e sulla pagina youtube di storiedicortile.it.

Il Festival Storie di Cortile è nato 5 anni fa con l’obiettivo di portare musica e storytelling nelle corti dei paesi della Brianza dove spesso le piazze sono rotatorie e parcheggi. In poco tempo, si è allargato a più province e quest'anno per la prima volta uscirà dalla Lombardia con una tappa a Piombino e una a Catania.

Gli organizzatori sono già al lavoro per la prossima edizione che ricalcherà quella dello scorso anno il cui successo è stato determinato dalla natura stessa del festival, intimo, raccolto, dedicato a un pubblico consapevole, caratteristiche rivelatesi sinergiche alle limitazioni e alle attenzioni imposte dalla pandemia.

Quest’anno, il primo evento sarà proprio “Just Like a Woman” e insieme a Roberta Finocchiaro e Roy Paci, ci saranno numerosi altri artisti. Tra questi, Alberto Fortis & Patricia Vonne Rodriguez, Francesco Baccini, Alberto Fortis, Etta Scollo, Joe Bastianich, Los Pacaminos feet. Paul Young, Simona Colonna. A cucire il tutto, presentando la serata, è stata chiamata Sanja Lucic di Radio Popolare (media partner dell’evento).

«L’arte - spiegano gli organizzatori - è sempre stata una lente privilegiata per guardare e raccontare la realtà. Niente può sostituire la socialità e la bellezza di eventi reali, soprattutto di un format come “Storie di Cortile” dove la cornice stessa di corti, case di ringhiera, giardini di antiche ville, assume un ruolo di protagonista e non solo di scenografia».

Lo scorso 8 dicembre è andato in scena un primo spettacolo in ricordo di John Lennon in collaborazione col Festival 20eVENTI di Piombino e col giornalista Andrea Scanzi dalla cui pagina facebook è stato trasmesso lo streaming che ha superato le 150.000 visualizzazioni. Il successo di questo evento ha spinto gli organizzatori a progettare un format del festival Storie di Cortile che prevede un cartellone di due spettacoli che non si svolgeranno in un luogo fisico ma in streaming sulle piattaforme youtube e facebook.

Lo spettacolo di questa sera alternerà canzoni a riflessioni sull’universo femminile. I contributi saranno inediti e realizzati appositamente per il Festival che si è fatto promotore di incontri e collaborazioni a distanza che gli organizzatori si augurano di portare dal vivo quest’estate.



COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità