home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Studentessa si spoglia in aula per protesta contro la prof

La studentessa Letitia Chai, del college Arts and Sciences della Cornell University, si è presentata alla cattedra per la prova generale della discussione delle tesi di laurea in minishort e camicia jeans. «Sei sicura di voler vestirti così?», le ha detto  la prof. Rebekah Maggor. «I uoti short sono troppo corti», ha insistito la docente, «sei sicura che tua madre sarebbe d’accordo?». E la spigliata Letititia  ha risposto di essere figlia di una femminista, studiosa delle differenze di genere, «quindi - ha detto - penso che sarebbe senz’altro d’accordo». E per rinforzare il concetto la ragazza si è sfilata prima la camincia e poi i calzoncini, restando in biancheria intima. Il suo gesto è stato imitato anche da diversi altri studenti, in segno di protesta nei confronti della professoressa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa