home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Manuel Bortuzzo, il papà: «Gli abbiamo già detto che non potrà camminare e non ha neppure pianto»

La commozione del genitore del giovane nuotatore vittima per errore di un agguato: «Io mi aspettavo una reazione diversa, quindi vuol dire che sa che ce la faremo...»

ROMA - «Gli abbiamo detto che non potrà più camminare ma anche che lo porteremo in un centro specializzato che gli darà ottime possibilità di migliorare la sua vita. E’ forte e quindi ce la farà sicuramente». Così Franco Bortuzzo, il padre di Manuel, il nuotatore vittima perché scambiato per un altro dell’agguato all'Axa nella notte di sabato scorso, parla del momento in cui ha dovuto dire al figlio, ricoverato al San Camillo, delle sue gravissime condizioni di salute.

Manuel, dice il padre al "Corriere.tv", «mi ha detto: "Mi sento mancare la parte di sotto", lui è consapevole della sua situazione, non avrà bisogno di psicologi perché è una persona forte e penso che troverà da solo la forza per superare quanto gli è successo. Non ha pianto - continua commosso Franco Bortuzzo - io mi aspettavo una reazione diversa quindi vuol dire che sa che ce la faremo. Noi non smettiamo mai di sperare e nemmeno lui».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP