home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sanremo, Ultimo ospite di Fiorello: lo showman prova a fargli fare pace con i giornalisti e gli chiede della ex Federica...

Il cantante romano su su Radio Deejay nello show "Il Rosario della sera", con il conduttore che bacchetta la sala stampa del Festival per i termini offensivi e coloriti nei confronti dei ragazzi de Il Volo

SANREMO - «Sotto il sole, sotto il sole di Sanremo, di Sanremo. Quasi quasi mi pento e non ci penso più, e non ci penso più»: dopo avere disertato una serie di appuntamenti, da Domenica in alla tradizionale foto copertina di Tv Sorrisi e Canzoni, Ultimo è riapparso da Fiorello su Radio Deejay nel suo show "Il Rosario della sera" e lo showman ha invitato il giovane cantante romano a chiudere la polemica con la sala stampa del Festival cantando la canzone dei The Giornalisti "Riccione" e trasformandola, per l’occasione, in "Sanremo".

Con tono comprensivo e paterno, Fiorello ha provato a giustificare le intemperanze di Ultimo («Ha 20 anni, a tutti piace vincere, aveva preso il 46% al televoto...») che, infuriato per il mancato primo posto al Festival, aveva sbottato, dopo la premiazione, dicendo ai giornalisti: «Avete questa settimana per sentirvi importanti, dovete sempre rompere il ca**o». Con un gesto distensivo, Fiorello lo ha convinto a cantare e a chiudere la polemica salutando i giornalisti inviati al Festival.

Lo showman siciliano ha anche colto l’occasione per aprire una parentesi sui video, diventati virali sul web, in cui la sala stampa, ridendo, apostrofa i tre ragazzi del Volo, terzi classificati, con termini offensivi e coloriti. «Non bisogna fare di tutta l'erba un fascio - ha detto Fiorello - ma è stata una cosa bruttissima da vedere. Amici giornalisti, dovreste avere un codice deontologico. Va bene avere gusti personali, ma non è possibile esternarli in quella maniera. Spero che quei tre giornalisti chiedano scusa ai ragazzi del Volo che sono rimasti in silenzio. Dite quello che volete, ma come cantano sti tre...», ha aggiunto, facendo ascoltare la loro canzone, "Musica che resta".

Tornando ad Ultimo, Fiorello ha confessato di rivedersi un po' nella delusione per la mancata vittoria, dopo essere stato per giorni il vincitore annunciato. Ricordando il suo quinto posto a Sanremo nel '95 con "Finalmente tu", quando entrò al Festival da Papa e ne uscì da cardinale, ha raccontato di essere stato consigliato male a suo tempo, dallo staff che non lo fece partecipare a Domenica in. «Un errore gravissimo che non rifarei», ha commentato, lasciando intendere che certe cose a volte si capiscono crescendo. A proposito delle polemiche sulle giurie e sul meccanismo della votazione, messo in discussione dopo il Festival anche da Claudio Baglioni, Fiorello ha proposto il ritorno alle vecchie palette con il voto palese. 

Declamando il testo della canzone di Ultimo "'I tuoi particolari", lo showman siciliani si è complimentato con il cantante romano e gli ha chiesto se Federica, la sua ex, sia già tornata da lui, evocandola più volte durante la trasmissione e facendo il tifo per la coppia. Un pensiero anche per Mahmood, il vincitore del Festival. Fiorello prima ha fatto una battuta riferita alla sue origini da parte paterna: «Ultimo ha distrutto la Piramide Cestia col piccone e tutto ciò che è egiziano. Non si mette più neanche di profilo!». Poi ha concluso serio: «Se c'è stato qualcosa di sbagliato, non è certo Mamhood che ha vinto».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP