Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Sgombero in via Cardinal Capranica a Roma: occupanti lanciano oggetti dalle finestre e la polizia risponde con gli idranti

Di Redazione
Pubblicità

ROMA - Momenti di tensione oggi a Roma in occasione dello sgombero dell’edificio occupato di via Cardinal Capranica, a Primavalle, alla periferia della città. Blindati e agenti in tenuta antisommossa, intervenuti per "liberare" la grande struttura, una ex scuola occupata da anni, sono stati fatti oggetto di un fitto lancio di oggetti dalle finestre. Le forze dell’ordine hanno risposto con gli idranti, mentre vicino alla ex scuola è divampato anche un rogo, poi domato dai vigili del fuoco. Alla fine la polizia è entrata nell'ex scuola e gli occupanti hanno lasciato l’immobile.

Decine di agenti di polizia e blindati erano stati schierati già nella notte in via Cardinal Domenico Capranica, ed alcuni degli occupanti erano subito scesi in strada per chiedere chiarimenti. Via via circa duecento persone si erano ritrovate all'esterno della struttura dove, dalle 5 del mattino, i movimenti avevano annunciato un "muro popolare" contro lo sgombero. 

In mattinata, poi, il fitto lancio di oggetti dalle finestre dell’immobile occupato contro gli agenti che hanno risposto con gli idranti mentre alcuni occupanti hanno incendiato anche dei copertoni. Attorno all'immobile le forse dell’ordine hanno creato un’ampia zona di protezione inaccessibile e via via decine di occupanti - in apparenza stranieri e molti con dei passeggini con bambini - sono usciti dallo stabile. La polizia via megafono ha mandato messaggi tranquillizzanti: «Intanto uscite, poi si troveranno le soluzioni abitative». Ma gli ormai ex occupanti sono disperati: «Ci è stato detto di uscire in 10 minuti». La più disperata è apparsa una donna italiana che ha avuto un teso scambio verbale con la polizia: «Io sono italiana come voi - le sue parole - dite sempre prima gli italiani ma prima gli italiani un c.... Dove vado io adesso? Come lo pago l’affitto? Rispondetemi. Nelle case famiglia non ci vado...». 

Il video che vi proponiamo è stato pubblicato su YouTube da Fanpage.it 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità