Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

A spasso con la tuta spaziale per non prendere il coronavirus

Di Redazione
Pubblicità

A mali estremi, estremi rimedi: in Brasile, secondo Paese al mondo maggiormente colpito dal Covid-19, per proteggersi dal virus fuori controllo una coppia ha deciso di andare in giro indossando una tuta da astronauta.

 
È la storia del 66enne Tercio Galdino, affetto da una patologia cronica che colpisce le sue difese immunitarie, rendendolo più vulnerabile al coronavirus. Ad accompagnarlo a passeggio per le vie di Rio de Janeiro con questo insolito outfit è la moglie, Aliceia Lima.

Le immagini della coppia che indossa la tuta spaziale dai colori bianco, rosso e blu, in giro per le strade della città carioca, con tanto di stemma della Nasa, stanno facendo il giro del mondo.

Un dispositivo di protezione inusuale nato dall'ingegno dello stesso Tercio: ha comprato tute bianche, le ha decorate per richiamare quelle indossate dagli astronauti, e ha aggiunto un casco per garantire la loro piena efficacia sanitaria contro il virus.

Oltre l'utile il dilettevole: ai media l'ingegnoso brasiliano ha raccontato la sua storica passione per lo spazio. Con 72.833 morti su 1,8 milioni di contagi il Brasile è il secondo Paese al mondo maggiormente colpito dalla pandemia dopo gli Stati Uniti. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità