Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Higuain, esordio da incubo col Miami: sbaglia un rigore e si dà alla rissa

Di Redazione
Pubblicità

PHILADELPHIA Debutto da incubo per Gonzalo Higuain, nel campionato nordamericano (MLS). L'attaccante argentino, ex Juventus, con la maglia dell’Inter Miami ha sbagliato un rigore tirando altissimo, quindi ha sfiorato la rissa con alcuni giocatori avversari ed alla fine ha perso 3-0, a Philadelphia. Higuain è stato autorizzato a giocare solo sabato, dopo aver lasciato Torino all’inizio di questo mese, ma in campo non ha davvero mostrato perché la squadra di David Beckham abbia pensato a lui per rinforzarsi, facendone uno dei giocatori più pagati del campionato.
Al 75' ha avuto l’opportunità di segnare il 2-1 e riaprire la partita, ma dal dischetto ha fallito il bersaglio. I giocatori dell’Union non si sono lasciati sfuggire l’occasione di sbeffeggiarlo per l’errore e l’argentino non l’ha presa bene, venedo a contatto con i più vicini.
L’argentino, che non giocava dall’eliminazione della Juventus per mano del Lione in Champions League ad agosto, è parso comprensibilomente senza ritmo partita. Non aveva comunque cominciato male, colpenso la base del palo al 20'. «Ha bisogno di giocare più partite per guadagnare ritmo e poi si sentirà più a suo agio», ha commentato il tecnico Diego Alonso. Dopo questa nona sconfitta in 14 partite, l’Inter Miami occupa il penultimo posto nella Eastern Conference. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità