Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Euro 2021, l'Italia ne fa 7 a San Marino in amichevole

Di Redazione
Pubblicità

Italia sperimentale e fresca di ritiro-relax, ma contro San Marino fa quello che deve fare: sette gol senza subirne nessuno. Impossibile per Mancini stabilire da questa partita se è meglio Cragno o Meret: gli ospiti non hanno mai impegnato i portieri. Ma qualche convinzione in più a pochi giorni dalla compilazione della lista dei 26 ce l’ha.
Ad esempio su Bernardeschi: dopo una partita del genere difficile non portarlo con sè. Partito da destra, Mancini lo ha riproposto intorno al ventesimo un più utile «falso nueve» con dirottamento di Kean sulla fascia. Ne ha giovato tutta la manovra azzurra. E per lo juventino è arrivato anche il gol che ha sbloccato la partita. L’ex viola è stato poi spostato a sinistra con l’ingresso in campo di Belotti. E proprio al bomber del Toro Bernardeschi ha servito l’assist per il quarto gol. Non basta, suo anche l’assist per il secondo gol di Pessina. Altre note positive: il gol di Ferrari all’esordio. E poi le doppiette di Politano e Pessina. Ma al di là dei gol Mancini ha una certezza. Che chiunque ci sia in campo intensità e schemi sono dogmi che valgono sempre per tutti. Una festa, ma ora viene il bello perché da lunedì si va a Coverciano. E lì non ci sono piscine e mare della Sardegna. Anche perché gli Europei sono davvero alle porte. Bonucci premiato da Gravina per le cento presenze in Nazionale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità