Notizie locali
Pubblicità

Video

Catania, folla e follie al centro commerciale per l'apertura di Primark: lunghe code e polemiche

Sui social non mancano i commenti amari per il mancato distanziamento nella galleria commerciale

Di Redazione
Pubblicità

Folla e follia al parco commerciale Centro Sicilia di Catania Misterbianco per l'apertura nella galleria dello store Primark, marchio irlandese specializzato nella vendita di abbigliamento low cost. Oggi era in programma l'inaugurazione del nuovo negozio e come era prevedibile si sono formate lunghissime code per entrare e scatenarsi nello shopping. Una folla incredibile è accorsa nel centro commerciale dove gli addetti hanno faticato non poco per tenere a bada i clienti che non hanno certamente potuto tenere la distanza raccomandata dalle misure anti-Covid e che si sono messi in fila dotati di mascherine ma comunque appiccicati l'uno all'altro. Gli ingressi al negozio sono stati contingentati e sono stati allestiti dei ticket per mettere ordine, la gente accorsa era veramente tanta. Le immagini hanno fatto il giro dei social network e non sono mancante le polemiche degli utenti per le scene a cui si è assistito in una città (Catania appunto), che ha il record di contagi da Covid in Sicilia da diverso tempo. E anche per l'assenza di controlli sul green pass in una situazione di incredibile affollamento, quando poi magari si deve esibire per sedersi compostamente in una ristorante.  

Il nuovo store Primark si estende su oltre 4.280 metri quadrati di superficie commerciale e ha creato 150 nuove opportunità di impiego, fornendo così un forte impulso all'economia locale.

Inoltre, questo nuovo punto vendita di Catania  porta a 400 il totale di punti vendita Primark nel mondo. Il primo negozio della catena aprì nel 1969 a Dublino, in Irlanda, ma Primark si è negli anni affermato fino a diventare un rivenditore internazionale e un brand famoso in tutto il mondo, arrivando oggi a contare 400 negozi dislocati in 14 Paesi.

Luca Ciuffreda, Head of Sales di Primark Italia, ha dichiarato: «Non vediamo quindi l’ora di accogliere i nostri nuovi clienti in questo punto vendita dove potranno acquistare gli ultimi trend di stagione, gli articoli da regalo per le festività natalizie e la sempre più ampia gamma di prodotti realizzati con materiali sostenibili, riciclati e organici parte della linea "Primark Cares", tutto ciò al miglior rapporto prezzo-qualità». 

Per quanto riguarda gli articoli in vendita, la catena di negozi Primark dà spazio un po' a tutto, dagli abiti ai prodotti di bellezza, fino ad arrivare all’arredamento. Nello store catanese sono  in vendita anche accessori travel, articoli da regalo, prodotti tech e cancelleria.

Per l’occasione, Primark ha coinvolto l’illustratrice e fumettista Giulia Conoscenti per decorare lo store con elementi che richiamano le tradizioni siciliane: «È il genius loci, lo spirito dei luoghi, che ha ispirato l’immagine per l’apertura del nuovo punto vendita Primark a Catania. Ho cercato di unire alcuni elementi che per un siciliano, ma ancor di più per un catanese, ritengo importanti: primo tra tutti il suo vulcano, l’Etna, i faraglioni di Aci Trezza e quello che accomuna tutti gli abitanti di un’isola, guardare le stelle ascoltando il suono del mare. Primark e Catania si incontrano per la prima volta sotto i petali di un Ibisco alle pendici dell’Etna».

Sebbene le scene viste nella galleria commerciale facciano pensare al mancato rispetto delle norme antiCovid, Primark ci tiene a precisare in una nota che all’interno del nuovo negozio di Catania sono implementate nuove misire di sicurezza con l’obiettivo di salvaguardare la salute e il benessere di dipendenti e clienti, tra cui un rigoroso protocollo di distanziamento sociale, schermi in perspex nell’area casse e un’intensificazione delle operazioni di pulizia e disinfezione del punto vendita. 

 

 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità