Notizie locali
Pubblicità

Video

Catania, i negoziati corrono ai ripari con le barriere in attesa del nuovo ciclone

E’ una corsa contro il tempo quella dei commercianti che temono possano ripetersi le scene di ieri

Di Redazione
Pubblicità

E’ una corsa contro il tempo quella dei commercianti di Catania che, temendo possano ripetersi le scene di ieri, si preparano a fronteggiare l'annunciato peggioramento delle condizioni meteo. Molti stamane i negozi e i bar rimasti chiusi con i gestori che puliscono i locali e i loro arredi danneggiati dall’acqua. Molti i commercianti che si preparano al peggio e corrono ai ripari facendo installare delle barriere davanti ai negozi, soprattutto nwella zona di piazza Duomo e della Pescheria che si trova a valle della città e che solitamente viene inondata dall'acqua che scende dalla via Etnea.

«Ieri c'è stato il finimondo - dice Venerando Mascolino, responsabile di una gelateria nel centro storico - e stiamo contando i danni. L'acqua è entrata nel negozio per 5-10 centimetri. Poi per fortuna è defluita però è rimasto del lavoro da fare e un sacco di sporcizia . Speriamo che giovedì e venerdì non arrivi quello che è previsto. Intanto ci prepariamo...». 

Ad altri negozianti della zona è andata peggio con l'accua che ha superato anche il metro di altezza all'interno dei locali lasciando danni non indifferenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità