Notizie locali
Pubblicità

Video

Catania, il Comune ripulisce i torrenti: all'Acqua Santa c'era pure la carcassa di un'auto

Di Damiano Scala
Pubblicità

C’è persino la carcassa di un auto - abbandonata lì da chissà quanto tempo e ricoperta dal fango - nel letto del torrente “Acqua Santa”. Nei pressi di via Del Ruscello, all’interno del quartiere di San Giorgio a Catania, non c’è solo il semplice sacchetto di plastica pieno di spazzatura, e così per ripulire l’area servono i camion con le gru.

«In previsione della stagione delle grandi piogge- afferma l’assessore all’Ambiente Fabio Cantarella- di comune accordo con il collega alle Manutenzioni Pippo Arcidiacono stiamo procedendo con il nostro programma di intervento. Il nostro obiettivo primario è quello di liberare i principali canali per il deflusso delle acque piovane che dall’intera provincia si riversano su Catania. Dopo il Villaggio Goretti ci siamo spostati a San Giorgio dove abbiamo fatto questa scoperta ed abbiamo liberato l’area grazie all’impiego del braccio meccanico».

Operazioni complesse, che richiedono tempo e che danno una visione di quello che viene scaricato nei corsi d’acqua del capoluogo etneo. «Oltre alle migliaia di caditoie sparse per tutta la città- conclude Cantarella- stiamo monitorando i quartieri maggiormente a rischio per evitare il problema degli allagamenti ed evitare situazioni difficili già vissute in passato».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità