Notizie locali
Pubblicità

Video

Corruzione, frode e bilanci taroccati all'Ast: il video della Gdf con le intercettazioni

Di Redazione
Pubblicità

I vertici aziendali dell'Ast andavano fieri di quello che sembrava il risanamento di una società 100% partecipata della Regione siciliana che è sempre sembrata un grosso "carrozzone" in grado di produrre solo perdite. Invece negli ultimi anni aveva addirittura chiuso in attivo i suoi bilanci. Ma evidentemente la gestione dell'azienda non era così limpida come volevano far sembrare i suoi amministratori_ l'operazione della Guardia di Finanza denominata "Gomme lisce" ha infatti svelato uno spaccato di corruzione e reati contro la pubblica amministrazione nella società he svolge il servizio di trasporto pubblico locale, sia a livello urbano che interurbano. Sedici in tutto gli indagati, per nove sono state disposte misure cautelari: ai domiciliari è finito Andrea Ugo Enrico Fiduccia, direttore generale dell’Ast, altri otto, sono destinatari di misure interdittive della durata di un anno. Sono accusati a vario titolo corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, falsità ideologica in atto pubblico, frode nelle pubbliche forniture e truffa aggravata ai danni dello Stato. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità