Notizie locali
Pubblicità

Video

Il 5 dicembre è la Giornata mondiale del suolo, in Italia persi 2 metri quadri al secondo

Wwf chiede una legge contro il consumo. "Il suolo minacciato", un film del 2009 di Nicola Dall'Olio

Di Redazione
Pubblicità

L'Italia perde 2 metri quadri di suolo al secondo. Nella Giornata mondiale del suolo, il 5 dicembre, il Wwf Italia lancia l'allarme: ad oggi 21.500 chilometri quadrati di suolo italiano sono cementificati, e solo gli edifici occupano 5.400 chilometri quadrati, una superficie pari alla Liguria. Il suolo perso in Italia dal 2012 ad oggi avrebbe garantito l'infiltrazione di oltre 360 milioni di metri cubi di acqua piovana che, restando sulle superfici impermeabilizzate da asfalto e cemento, non sono più disponibili per la ricarica delle falde, aggravando anche la pericolosità idraulica dei nostri territori che dal 2000 al 2019 ha causato 438 morti in Italia. In Italia si discute senza successo di una legge sul consumo del suolo dal 2012. Il Wwf Italia ha avanzato la richiesta a parlamento e governo di approvare una legge che impedisca le nuove costruzioni in aree rimaste libere, stimolando il recupero di quelle già occupate e degradate. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità