Notizie locali
Pubblicità

Video

Incendio a San Michele di Ganzaria, in cenere 40 ettari tra mandorleti e uliveti

Decine di lanci di acqua da elicotteri della Forestale hanno permesso, insieme a vigili del fuoco e protezione civile di circoscrivere le fiamme

Di Martino Geraci
Pubblicità

Un vasto incendio ha interessato per tutta la giornata il fronte orientale della Montagna Ganzaria, nel territorio di San Michele di Ganzaria. Il rogo, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe divampato ai bordi della Ss 124, per propagarsi prima nel Vallone Innamorato e poi nelle contrade Miniolo, Santitta e Zabaino, dove solo grazie all'intervento di due squadre antincendio della Forestale e di una della Protezione civile locale "Ganzaria Emergenza" ha evitato che le fiamme si estendessero nei boschi di pino e di eucalipto.

Oltre all'azione di contrasto da terra, si è avuto pure un supporto aereo con decine di lanci compiuti da un elicottero  della Forestale. Lungo il percorso, l'incendio ha incenerito oltre 40 ettari di macchia mediterranea, di uliveti, di mandorleti e di ficodindieti.

Commenta l'assessore locale alla Protezione civile Rocco Scibetta: «Aumenteremo i controlli sul territorio, ma urge avere sul posto altri mezzi antincendio che si aggiungano a quelli della forestale».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità