Notizie locali
Pubblicità

Video

La panchina gigante "calata" dall'elicottero dei vigili al Bosco Ragato

Di Maria Elena Quaiotti
Pubblicità

La felicità “fuori scala”: da oggi anche Linguaglossa ha la sua “panchina rossa gigante”, la “Big Red Banch”. È  stata trasportata e posizionata in frazione Bosco Ragato grazie all'intervento dell'elicottero dei vigili del fuoco Drago 141, in servizio presso il Reparto Volo di Catania. Si tratta della panchina numero 200 costruita e posizionata in Italia, ma anche in Europa, ed il messaggio è molteplice: le panchine vengono realizzate dagli artigiani locali e con materiali locali, sono destinate a diventare attrazione turistica e una parte del ricavato della vendita viene devoluta ai Comuni coinvolti e destinata al sostegno delle comunità locali.
Il progetto, “Big banch Community project” nasce nel 2010 in Piemonte dall'idea di Chris Bangle, da allora ne sono state installate in Liguria, Lombardia, Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Basilicata, Puglia, Trentino, Lazio, Marche, Valle D'Aosta, ma anche in Svezia, Galles e Spagna. E da oggi anche in Sicilia, a Linguaglossa. La “numero 202” verrà invece installata a Centuripe.La felicità “fuori scala”: da oggi anche Linguaglossa ha la sua “panchina rossa gigante”, la “Big Red Banch”. È  stata trasportata e posizionata in frazione Bosco Ragato grazie all'intervento dell'elicottero dei vigili del fuoco Drago 141, in servizio presso il Reparto Volo di Catania. Si tratta della panchina numero 200 costruita e posizionata in Italia, ma anche in Europa, ed il messaggio è molteplice: le panchine vengono realizzate dagli artigiani locali e con materiali locali, sono destinate a diventare attrazione turistica e una parte del ricavato della vendita viene devoluta ai Comuni coinvolti e destinata al sostegno delle comunità locali.
Il progetto, “Big banch Community project” nasce nel 2010 in Piemonte dall'idea di Chris Bangle, da allora ne sono state installate in Liguria, Lombardia, Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Basilicata, Puglia, Trentino, Lazio, Marche, Valle D'Aosta, ma anche in Svezia, Galles e Spagna. E da oggi anche in Sicilia, a Linguaglossa. La “numero 202” verrà invece installata a Centuripe.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità