Notizie locali
Pubblicità

Video

Messina, il sequestro del locale alla figlia del boss Sparacio: video

Di Redazione
Pubblicità

La Guardia di finanza ha sequestrato a Messina un locale riconducibile alla figlia del boss Salvatore Sparacio. Secondo l’accusa l’esercizio commerciale sarebbe stato gestito fittiziamente dalla donna che lo scorso settembre era stata arrestata per trasferimento fraudolento di valori al fine di eludere le disposizioni in materia di misure patrimoniali previste dal codice antimafia e per agevolazione di ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita. In quell'occasione vennero sequestrati anche due bar in pieno centro cittadino, luogo di ritrovo della movida messinese. Salvatore Sparacio è stato arrestato lo scorso aprile nell’ambito dell’operazione antimafia "Provinciale", con le accuse di associazione per delinquere di stampo mafioso, trasferimento fraudolento di valori e scambio elettorale politico-mafioso. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità