Notizie locali
Pubblicità

Video

Operazione Persefone a Bagheria: il video dei carabinieri con le intercettazioni

Di Redazione
Pubblicità

Dopo aver espiato una condanna definitiva per associazione mafiosa e approfittando del vuoto di potere a causa dei continui arresti, Massimiliano Ficano, che in passato ha gestito una parte della lunga latitanza bagherese di Bernardo Provenzano, aveva ripreso in mano le redini della famiglia mafiosa di Bagheria. Una posizione di vertice riconquistata imponendo le decisioni del clan anche con metodi violenti. E’ quanto emerge dall’operazione antimafia "Persefone" dei carabinieri del Comando provinciale di Palermo, che all’alba hanno eseguito 8 fermi a carico di altrettanti indagati accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione e vendita di armi clandestine, estorsione, lesioni personali aggravate, reati tutti aggravati dal metodo e dalle modalità mafiose.  

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità