Notizie locali
Pubblicità

Video

Speciale Pescheria video – Antica Marina

Nel cuore della Pescheria, sotto la porta di Carlo V, sorge Osteria Antica Marina, ristorante nato da un progetto di Salvo Campisi e a cui hanno preso parte come soci Dario e Giovanni Leonardi.

Di Redazione
Pubblicità

Tutto nasce negli anni ’90, nella Catania dell’avanguardia musicale e della movida dei cafè-concerto. Salvo Campisi frequentava attivamente la notte catanese. Un giorno, passando per la Pescheria, si accorse di uno spazio ormai chiuso. Di lì a breve, l’idea di aprire proprio in quel posto un ristorante, quello che poi sarebbe divenuto l’Osteria Antica Marina. «Aprire all’interno
del mercato della Pescheria – spiegano i titolari – è stata una scelta azzardata, ma che oggi ha dato i suoi frutti. La Pescheria per noi è vita, folklore, un teatro a cielo aperto che ogni giorno viviamo con gioia, gli schiamazzi, le urla dei pescivendoli; si può dire che il nostro ristorante è un palcoscenico, dove le persone possono ammirare la vita quotidiana di questo luogo storico e ricco di cultura e tradizione». E ricco di storia lo è anche il locale in cui sorge l’Osteria Antica Marina.


«Il nostro è uno dei ristoranti più antichi di Catania. Noi abbiamo preso la gestione 27 anni fa, ma l’attività ha ben 200 anni di ristorazione con un’unica famiglia, la famiglia Lentini. Il ristorante era abbastanza conosciuto perché la famiglia Lentini, nella ricorrenza di San Giuseppe, organizzava il “pranzo per i poverelli”; per l’occasione, si faceva la “Calata di l’Ancileddu” che portava il pane in tavola e così si apriva il pranzo». L’Osteria Antica Marina vanta numerose collaborazioni a livello mondiale, tra cui quella con il Giappone, dove tengono corsi di formazione sia sulla preparazione di piatti della tradizione siciliana sia sull’utilizzo dei prodotti tipici.

«La nostra cucina rispecchia la tradizione, con un tocco d’inventiva. Compriamo il pesce a Km0 e i nostri chef cucinano rispettando i gusti catanesi che si sono persi. Siamo aperti pranzo e cena». Una scommessa vinta, dunque, quella di Salvo, Dario e Giovanni, non solo per la longevità ma anche e soprattutto per la qualità.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità